Tempra a induzione

La tempra a induzione offre eccellenti risultati di tempra con ritardi minimi

Rispetto alle procedure convenzionali, la tempra a induzione offre notevoli vantaggi. Al contempo, la tempra a induzione pone alti requisiti prestazionali ai generatori e all'induttore utilizzato. Solo una perfetta interazione tra sorgente di energia ben direzionata e design ottimale dell'induttore garantisce i migliori risultati di tempra.

Riscaldamento direttamente nel pezzo grazie alla tempra a induzione

La tempra a induzione è un processo di riscaldamento nel quale il calore viene creato direttamente all'interno del pezzo. Tale processo offre soprattutto il vantaggio che il calore non viene apportato al componente indirettamente attraverso il riscaldamento della superficie. Nei processi di riscaldamento convenzionali come, ad esempio, con una fiamma, in forno o tramite convezione, il calore viene convogliato all'interno del pezzo riscaldando la superficie. Questi processi hanno una durata notevolmente maggiore e richiedono molta più energia per raggiungere i risultati di tempra desiderati. La tempra a induzione, invece, offre tempistiche di riscaldamento molto minori ed è quindi un processo molto interessante soprattutto in campo industriale. Inoltre la tempra a induzione può essere gestita in modo molto preciso agendo su potenza, frequenza e geometria dell'induttore. Ciò riduce al minimo i ritardi nel pezzo e garantisce un'estrema efficienza del processo.

Funzionamento della tempra a induzione

Attraverso una bobina si viene a creare un campo elettromagnetico alternato che provoca delle correnti alternate nel pezzo da temprare. La resistenza elettrica del pezzo ne provoca il riscaldamento e così il calore viene creato direttamente all'interno del pezzo, nella posizione desiderata. Il processo di tempra viene utilizzato soprattutto durante la tempra superficiale. La profondità di tempra del pezzo viene influenzata in modo mirato attraverso i parametri di potenza e frequenza dell'induttore o della bobina, per ottenere un risultato di tempra ottimale. Un componente particolarmente importante in questo processo è il generatore utilizzato. La sorgente di energia deve essere adeguata ai singoli requisiti in modo da adattare la frequenza al risultato di tempra desiderato.

Tempra a induzione con diversi intervalli di frequenza

  • Bassa frequenza: 1–7 kHz
  • Frequenza media: 8-40 kHz
  • Alta frequenza: 60-500 kHz

eldec offre sorgenti di energia con la più moderna tecnologia di conversione per tutti e tre gli intervalli di frequenza.

Tempra a induzione con la Simultaneous Dual Frequency

Con la Simultaneous Dual Frequency, denominata anche SDF, eldec offre inoltre una procedura utilizzata soprattutto con pezzi dalle geometrie complesse. Una media frequenza viene sovrapposta a un'alta frequenza in modo che entrambe possano agire contemporaneamente sul pezzo.

Tempra a induzione

Quali vantaggi offre la tempra a induzione?

  • Gestione ottimale dei processi di tempra
  • Utilizzo estremamente flessibile
  • Ingombro minimo
  • Tempistiche minime di riscaldamento
  • Risultati di tempra con contorni estremamente precisi
  • Minimizzazione dei ritardi nei pezzi
  • Integrazione ottimale nei sistemi di produzione
  • Elevata sicurezza del processo
  • Alta efficienza energetica
  • Sicurezza del processo di tempra

Downloads

eldec_generator_IT.pdf

Download

pdf | 3,97 MB

Messaggio

product Inquiry - IT
checkbox*
* Campi obbligatori